Epilatore a luce pulsata, come agiscono e come scegliere i migliori modelli in commercio

Esistono in commercio tantissimi modelli di epilatori a luce pulsata soprattutto con l’inizio dell’estate e per un risultato più duraturo sulla rimozione dei pelli. Tali apparecchi, infatti, possono essere utilizzati sia per la classica rimozione dei peli sulle gambe e sia per la rimozione di peli nelle parti più delicate come il labbro superiore (ad esempio baffetti) o nelle zone intime.

Come agisce un epilatore a luce pulsata per la rimozione dei peli superflui

Non sempre è facile scegliere un buon apparecchio per l’epilazione con la luce pulsata data la presenza di tantissimi modelli in commercio e da poter acquistare anche con un comodo canale di e-commerce. Tuttavia, prima di procedere a questo confronto è necessario informarsi rispetto a cosa consiste questa tecnica e del tempo necessario affinché siano presenti dei risultati evidenti. Si tratta, di una tecnologia all’avanguardia che interviene sulla radice dei peli e per  un effetto più duraturo nel tempo.

Un epilatore a luce pulsata ha una maggiore efficacia su peli più consistenti di colore scuro e richiede diverse sessioni di trattamento per risultati più evidenti. Potrebbero essere necessari dalle cinque sedute (per la rimozione di peli superflui in piccole zone come nel caso dei baffetti) o anche di dieci sedute (per la rimozione sulle gambe). Laddove non si dispone di molto tempo per dedicarsi a questo tipo di trattamento o comunque non è possibile eseguire l’epilazione in modo costante, è consigliabile passare ad altre tipologie di rimozione dei peli e non acquistare nessun apparecchio.

Cosa valutare nell’acquisto del tuo nuovo epilatore a luce pulsata

Ora che sono chiari primi concetti dei vantaggi e dei benefici degli epilatori a luce pulsata, possiamo passare a valutare un punto tra i più importanti: quali sono le caratteristiche più importanti e i migliori prodotti in commercio.

La quantità degli impulsi luminosi, in particolare, è il parametro più importante da valutare per procedere all’acquisto. E’ un fattore determinante, che assicura una maggiore flessibilità di azione laddove si presenti una maggiore difficoltà nella rimozione dei peli e che richiede una maggiore quantità di impulsi luminosi per agire sulla suddetta rimozione.

Anche la presenza di sensori per il riconoscimento del colore della pelle, sono utili per definire un trattamento specifico per la rimozione dei peli superflui in base alle proprie caratteristiche. Tra i migliori modelli in commercio, invece, è possibile considerare soluzioni come proposte dalla Braun e dalla Imetec, come le più richieste e disponibili anche per un comodo acquisto sui canali di e-commerce.